Consigli e scarpe per aumentare la distanza e correre

Categoria: Allenamento 

Per un runner che si allena costantemente e vuole migliorarsi e correre sempre di più un desiderio naturale è aumentare la distanza e correre più a lungo. Si tratta però di un processo da affrontare in modo razionale e graduale perché il corpo deve subire adattamenti di tipo cardiovascolare, muscolare, tendineo e articolare.

Di seguito, alcuni consigli per gestire ed affrontare al meglio ogni chilometro e le migliori scarpe per le lunghe distanze:

Consigli per aumentare le distanze nella corsa

Per aumentare o addirittura raddoppiare la distanza percorsa e la durata della corsa c’è bisogno di un’adeguata preparazione, ecco dunque alcuni suggerimenti per aumentare la distanza di corsa.

Ascoltare il proprio corpo. Non ignorare dolori e fastidi perché a lungo andare possono causare infortuni anche seri, che richiedono tempo e cure.

Allenarsi in più sessioni. Se affrontare un workout di 60 minuti può risultare inizialmente troppo duro, si possono suddividere gli allenamenti in tranche di 30 minuti.

Training mentale. La resistenza non è solo questione di fiato ma anche di motivazione. Parte integrante dell’allenamento è anche la preparazione emotiva.

Non trascurare il recupero. Ad ogni workout occorre alternare pause per assorbire lo stress fisico.

Distrarsi per ingannare la stanchezza. Correre in compagnia o ascoltando musica può aiutare a percepire meno la fatica.

Curare l’alimentazione e l’integrazione. Assumere i giusti nutrienti, bere per restare idratati, aiutarsi con sali minerali per compensare gli elettroliti e prevenire i crampi.

Frammentare gli obiettivi lungo il percorso. Può essere psicologicamente più facile superare piccoli traguardi piuttosto che uno solo alla fine di una lunga corsa.

Sfruttare i vantaggi della camminata. L’attività del camminare, se usata con intelligenza, è di per sé positiva e addirittura funzionale al running. Quando ci si allena per correre lunghe distanze si deve cogliere ogni occasione per andare a piedi, abituando le gambe ad un impegno sempre maggiore. Si può alternare la stessa corsa con tratti a passo più lento, così da allungare la distanza e progredire gradualmente.

Cosa vuol dire correre lunghe distanze

Parlare di lunga distanza nella corsa è relativo poiché dipende tutto dal proprio livello di allenamento e dallo stato di forma. Aumentare la distanza di corsa è un obbiettivo di molti runner proprio per partecipare a gare e competizioni di questo tipo, classificate come corse di lunga distanza:

  • corsa campestre: circa 10 km
  • gare podistiche: dai 7 ai 14 km
  • mezza maratona: 21,097 km
  • maratona: 42,195 km
  • ultramaratona: oltre i 42,195 km

Quali scarpe scegliere per correre lunghe distanze

Ogni disciplina richiede un equipaggiamento specifico, ma ciò che conta di più è che si adatti alle esigenze individuali. Le scarpe perfette per correre lunghe distanze devono avere ottima ammortizzazione e soprattutto devono essere comode. La comodità, quando si macinano diversi chilometri, è un requisito fondamentale, anche più della leggerezza e della velocità.

Meglio avere a disposizione calzature diverse per gara e per allenamento. Le scarpe da gara devono dare il massimo in una singola prestazione, quindi possono essere più leggere e reattive, orientate alla performance. Le scarpe da allenamento devono invece garantire comfort e ammortizzazione, per sostenere l’allenamento ripetuto nel tempo prevenendo gli infortuni.
Altro consiglio è non correre mai in gara con scarpe nuove, bisogna sempre conoscere il modo con cui il piede interagisce con la calzatura.

La scarpa migliore va scelta su misura e in base alle proprie necessità. In ogni caso ecco una lista di modelli, disponibili sul nostro sito, che sotto il profilo tecnico sono stati progettati proprio per correre lunghe distanze.

Il team di LBM Sport ha selezionato le migliori scarpe per lunghe distanze:

Asics Gel-Nimbus 23

Le Gel-Nimbus sono tra i grandi classici di casa Asics, delle scarpe ammortizzate che fanno di comfort e stabilità il loro punto forte.

Asics Gel-Nimbus 23 UOMO
Asics Gel-Nimbus 23 DONNA

Asics Gel-Kayano 27

una scarpa ammortizzata e stabile perfetta per correre lunghe distanze. Leggera e dinamica la Gel-Kayano 27 è progettata per ridurre la sensazione di fatica.

Asics Gel-Kayano 27 UOMO
Asics Gel-Kayano 27 DONNA

Mizuno Wave Rider 24

Dinamica e reattiva questa scarpa è perfetta per correre lunghe distanze con l’unione di ammortizzazione e velocità.

Mizuno Wave Rider 24 UOMO
Mizuno Wave Rider 24 DONNA

Nike Zoom Pegasus 37

Uno dei modelli più famosi di Nike, le Pegasus sono scarpe per runner veloci che cercano leggerezza e comfort per le lunghe distanze.

Nike Zoom Pegasus 37 UOMO
Nike Zoom Pegasus 37 DONNA

Adidas Solar Glide 19

Reattive e con una suola leggera e flessibile queste scarpe sono ideali per runner leggeri e veloci che cercano una corsa fluida e dinamica.

Adidas Solar Glide 19 UOMO

Brooks Glycerin 18

Comodissime come tutte le Brooks, perfette per chi ha un appoggio neutro e cerca un’ammortizzazione morbida.

Brooks Glycerin 18 UOMO
Brooks Glycerin 18 DONNA

 

New Balance 880 v10

Scarpe stabili, ben ammortizzate e perfette per supportare il piede sulle lunghe distanze.

New Balance 880 v10 UOMO
New Balance 880 v10 DONNA

Potrebbe interessarti anche:

Corsa per principianti. Consigli per iniziare a correre

Skyrunning: cos’è e quali scarpe utilizzare

Consigli per correre in inverno