Scarpe da running stabili per pronatori: le migliori del 2020

Categoria: Guide scarpe 

Spesso parlando di corsa si sente parlare di appoggio del piede, un aspetto fondamentale nella tecnica di corsa. I runner con appoggio pronatore sanno bene quanto sia importante per le proprie corse avere delle scarpe da running per pronatori, con caratteristiche specifiche per supportare il piede e accompagnarlo durante tutto l’allenamento senza causare dolori o problemi. Il runner pronatore ha infatti bisogno di una scarpa antipronazione, che supporti il proprio appoggio grazie a un alto livello di stabilità e di controllo.

Per i runner pronatori la scelta della scarpa giusta è fondamentale. Vediamo come scegliere e quali sono le migliori scarpe da corsa per runner con pronazione.

Cos’è la pronazione

Quando si parla di appoggio nella corsa si identificano tre tipologie di runner, quelli con appoggio neutro, supinatore e pronatore. In base al modo in cui il piede del runner entra in contatto con il terreno durante la corsa si potrà identificare il tipo di appoggio.
Un runner si definisce pronatore quando durante la corsa effettua una rotazione del piede verso l’interno prima di impattare con il terreno. Questo movimento comporta una superficie maggiore del piede che entra in contatto con il suolo, con il peso del runner che va a gravare su tutto il piede. L’appoggio in pronazione nei casi più gravi porta all’iperpronazione e allo svilupparsi della forma della pianta caratteristica del piede piatto. In questi casi è fondamentale scegliere una scarpa da running per pronatori che vada a compensare, scaricando il peso in maniera corretta durante la corsa e correggendo l’appoggio del piede con il giusto supporto.

Come scegliere le scarpe da running per pronatori

Nella scelta della scarpa da corsa i runner pronatori devono prestare attenzione a una serie di caratteristiche che aiuteranno a correre evitando dolori e infortuni. Le scarpe per pronatori sono anche definite scarpe da running stabili, dando controllo e sostegno al piede durante la falcata, in appoggio e durante lo slancio. Queste scarpe si caratterizzano per un elevato supporto all’altezza dell’arcata del piede, una delle zone su cui va a scaricarsi maggiormente il peso del runner pronatore. Un’altra caratteristica delle scarpe da corsa per pronatori è una buona ammortizzazione, che aiuta a ridurre l’impatto con il terreno e il peso che si scarica sul piede.
Con le caratteristiche di stabilità e ammortizzazione le scarpe da corsa per pronatori riescono a correggere e dare supporto al piede del runner, che altrimenti sarebbe esposto a un impatto eccessivo e dannoso con il terreno durante la corsa.

Il consiglio di LBM: il segreto per scegliere la scarpa perfetta per le nostre corse è prima di tutto provarla e sentire come questa si adatta al nostro piede. Questo consiglio è ancora più valido per i runner pronatori, per i quali la scelta è fondamentale per correre stando alla larga da dolori e infortuni.

Le 10 scarpe da corsa migliori per pronatori

Abbiamo visto cos’è la pronazione e quali sono le caratteristiche che distinguono una buona scarpa per pronatori, la stabilità e l’ammortizzazione. Il prossimo passo è scegliere la scarpa.
Noi di LBM abbiamo selezionato quelle che secondo noi sono le 10 migliori scarpe da corsa per pronatori, scarpe stabili create appositamente per sostenere questo tipo di appoggio facendovi correre al meglio.

Asics Gel Kayano 26

Le Asics Gel Kayano sono un classico nel mondo delle scarpe da running, giunte ormai alla loro ventiseiesima edizione. Il successo di questa scarpa è sicuramente dovuto alla perfetta unione di leggerezza e stabilità, che permette di correre con il giusto sostegno ma senza rinunciare a una scarpa veloce e reattiva. La Gel Kayano è perfetta soprattutto per runner con livelli di pronazione non eccessivi o con appoggio neutro.
DETTAGLI

New balance 880 v9

Le New Balance 880 sono la risposta di New Balance a tutti i runner pronatori che cercano una scarpa che resti flessibile e leggera, con una buona capacità di risposta e di ritorno di energia durante la corsa. Nella sua versione v9 la New Balance 880 è l’ideale per il runner con pronazione leggera, che cerca una scarpa con una correzione non eccessiva e che accompagni il piede in modo naturale durante la corsa.
DETTAGLI

Asics GT 2000 8

Le Asics GT 2000 8 sono le scarpe per iperpronatori per eccellenza, stabili, ben protettive e con una buona correzione antipronazione. La scarpa ha un’ottima ammortizzazione, con un intersuola che fornisce supporto e sostegno al tallone e all’arcata del piede. Queste scarpe sono molto stabili e protettive, ideali per runner con i piedi piatti o con elevato livello di pronazione.
DETTAGLI

Adidas Solar Glide ST

Le Solar Glide ST sono delle scarpe nuove sul mercato, la proposta di Adidas per tutti i runner con pronazione che cercano una scarpa stabile e ben protettiva senza scendere a compromessi. Le Adidas Solar Glide ST hanno un’ottima stabilità e protezione del piede, con una scarpa che si mantiene comunque leggera e reattiva. Una scarpa da corsa veloce e con un peso contenuto, ideale per runner con una pronazione media o leggera.

DETTAGLI

Nike Structure 22

Una delle scarpe stabili più note di Nike, pensate appositamente per gli allenamenti dEi runner con pronazione. Le Nike Structure sono state studiate per un appoggio con pronazione accentuata o iperpronazione, un buon compromesso tra un’ottima stabilità e comfort. Queste scarpe sono l’ideale per runner iperpronatori e con i piedi piatti che non vogliono rinunciare a comodità e leggerezza.
DETTAGLI

Mizuno Wave Inspire

Le Mizuno Wave Inspire sono uno dei modelli più classici tra le scarpe da corsa per pronatori. La scarpa si contraddistingue per la loro ottima ammortizzazione e la buona stabilità, garantendo supporto e comfort durante la corsa senza correggere in maniera troppo decisa l’impostazione del piede. Consigliate per runner con pronazione media.
DETTAGLI

Brooks Bedlam 2

Le Brooks Bedlam 2 con la loro stabilità e il buon livello di ammortizzazione sono ideali per corse sulle lunghe distanze.  Perfette per runner con pronazione accentuata che vogliono supporto e stabilità senza rinunciare a una scarpa leggera e reattiva.
DETTAGLI

Brooks Adrenaline GST 20

Uno dei modelli più classici del marchio Brooks, le Adrenaline GST 20 rispondono alle esigenze dei runner pronatori con una scarpa dall’ottima ammortizzazione e con un buon livello di stabilità. La scarpa risulta leggera e reattiva, ideale per i runner con pronazione media che cercano una scarpa dal peso contenuto, stabile e protettiva.
DETTAGLI

New Balance 860 v8

Le New Balance 860 v8 offrono un grande supporto dell’arcata plantare, dando stabilità e una buona correzione per tutti i runner con livelli di pronazione accentuata o con i piedi piatti. Questo modello è la scelta ideale per runner che cercano prima di tutto stabilità e protezione, con una scarpa che mantiene una sensazione di corsa naturale senza far sentire la sua correzione.
DETTAGLI

Brooks Transcend 7

Le Brooks Transcend 7 sono scarpe dalla massima stabilità, comode e confortevoli. Sono perfette per runner con pronazione accentuata e piede piatto che cercano una scarpa comoda per correre a lungo.
DETTAGLI

Potrebbe interessarti anche:

Differenza tra runner pronatore e supinatore

Running e pronazione, cosa si intende?