Nome: GIANCARLO

Cognome: CASTELLANO

Soprannome:

Luogo e data di nascita: Roma 04/10/1975

Altezza: 174 cm

Segno zodiacale: Bilancia

Single o Ammogliato?: Ammogliato

Figli?: 1

Animali?: no

Interessi/hobby: Viaggiare, musica, film e cartoni animati, informatica, A.S. Roma, subbuteo,PS4…

La passione: la corsa!

Come e perché hai iniziato a correre?

I miei parenti mi dicono sempre che da piccolo non facevo altro che correre, non stavo mai fermo, a scuola ero il più veloce e per questo mio padre decise di farmi fare a 6 anni una gara a San Policarpo e vinsi la mia prima targa. Da li in poi quasi ogni domenica mio padre mi portava a fare le gare di quartiere ma anche fuori  Roma tipo a Antrodoco, Villanova, Castel Madama….mia madre non ne poteva più stavo riempiendo casa di coppe. All’età di 12 anni all’improvviso mio padre decise di non farmi più correre e solo parecchi anni dopo mi rivelò che quando finivo le gare ero pallido, preoccupato mi fece fare una visita cardiologica col risultato di avere un soffio al cuore, il dottore gli consigliò di farmi smettere di correre. Oggi ripensandoci, arrivavo pallido perché non mi allenavo a differenza degli altri che facevano parte di gruppi sportivi e si allenavano almeno 2 volte a settimana. Il soffio al cuore non centrava niente anche perché non ho avuto mai problemi.

Poi quando sono partito per il Castellano1militare ho ripreso a correre ma senza fare gare, finchè nel 2008 decido insieme a Nicola Lomuscio di iscrivermi a LBM e iniziare di nuovo a correre seriamente nel 2009 percorro tra gare e allenamento 1600 km i miei tempi scendevano sempre di più finchè nel dicembre del 2010 decido di togliermi un dente del giudizio perché cariato e da quel momento ho smesso di correre e ancora oggi ho problemi e non riesco a risolvere. Ma la passione per la corsa non mi stancherà di lottare per riuscire a risolvere.


Dove ti piace correre?
 Dovunque porto con me sempre le scarpette, ho viaggiato molto e ho corso in posti come Tunisia, Egitto, Kenia, Maldive, Santo Domingo, Polinesia, USA, Francia, Spagna, Germania…

Un momento da ricordare durante le tue innumerevoli sgambate. La partenza alla maratona di New York un sogno che si è avverato da quando ero bambino

Il dovere: il lavoro!

Che lavoro fai?  Tecnico in telecomunicazioni, in particolare programmo centrali telefoniche.

Ti piace? Da morireCastellano2

Come sei arrivato a fare quello che fai? Tecnico in telecomunicazioni, in particolare programmo centrali telefoniche.

Cosa hai studiato? Perito in Telecomunicazioni

Perché hai scelto questa fotografia? Ho scelto la foto del telefono perché è stato da sempre il simbolo lavorativo della mia famiglia

Il tempo che rimane: gli amici, la famiglia, gli altri interessi!

Cosa ti piace fare nel tempo che rimane tra lavoro e corsa? Stare con mio figlio

Hai altre passioni oltre la Castellano3corsa? Tantissime non basterebbe una pagina di word


Chi è la tua famiglia?
 Mio figlio Samuel e mia moglie Masha

Perché hai scelto questa fotografia? La mia famiglia la mia forza.

Concludiamo l’intervista con un giochino: usa le iniziali del tuo nome per descriverti nei tuoi pregi e nei tuoi difetti!

Gaiardo

Incontrollabile

Audace

Non mollo mai

Caparbio

Atletico

Romano

LBMmmino

Orgoglioso