Allenarsi da soli o in compagnia? Come scegliere il tuo allenamento

Categoria: Corsa e dintorni 

Correre in compagnia ti fa superare i tuoi limiti. Condividere una passione come il running è incredibile, far parte di una società o di una squadra ti rende parte integrante della tua passione e ti spinge sempre a fissare nuovi obiettivi. Pensiamo al lungo della domenica. Fare 20 km da soli non è la stessa cosa di farli in gruppo, vero? Però anche correre da soli ha i suoi vantaggi, specialmente quando vuoi concentrarti sull’allenamento o scegliere liberamente percorsi e orari nei quali andare a correre.

Quando corro tutti i pensieri volano via. Superare gli altri è avere la forza, superare se stessi è essere forti.” cit. Confucio

Correre di per sé ha grandi effetti benefici sul corpo, ma come può influenzare l’allenamento scegliere di correre da soli o in compagnia? Scopriamolo!

Correre in gruppo: i benefici

Divertimento. La corsa in compagnia è piacevole, permette di chiacchierare e condividere una passione comune. Ogni corsa fatta insieme diventa un’opportunità per raggiungere un nuovo obiettivo e festeggiare un traguardo raggiunto.

Minor fatica. Correre in gruppo distrae la mente e ci fa avvertire meno il senso di fatica.

Aumenta la motivazione. Non potrai pensare “Oggi non ho molta voglia di uscire”, perché il tuo non è un semplice allenamento o una decisione da prendere da solo, è un impegno con qualcun altro, perciò hai un motivo in più per rispettarlo.

Amicizia e legami. Correre insieme con un amico, conoscente o con un nuovo gruppo vi aiuterà a saldare o creare nuove amicizie. Se non avete nessuno con cui condividere questa passione, vi consigliamo dare un’occhiata alla sezione Corri con noi!

Prestazione ottima. Quando si corre con gli altri, si tende a dare del nostro meglio e magari ci si spinge un po’ oltre per mantenere il passo; andando ad alimentare quel sano senso di competizione che caratterizza la corsa. Elemento focus per tutti coloro che un giorno vorranno intraprendere una maratona.

Sicurezza. Essere in compagnia di qualcuno ci farà sentire più al sicuro. Correre in compagnia è anche prendersi cura dell’altro, ciò non vuol dire avere un bodyguard, ma avere la sicurezza e la tutela per ogni inconveniente.

Correre in gruppo ha numerosi vantaggi, ma vi consigliamo di ascoltate sempre il vostro corpo, senza stremarvi per raggiungere i ritmi altrui. Il passo deve essere adatto al vostro livello atletico, solo così potrete ottenere dei risultati positivi, altrimenti sottoporrete il vostro corpo ad uno stress inutile. Correre in un gruppo non vuol dire gareggiare, ma avere dei compagni con cui condividere obiettivi, fatica e sudore.

Se invece amate correre da soli, o se alternate la corsa in gruppo a quella in solitaria, ecco tutti i benefici del correre da soli.

I vantaggi di correre da soli

Correre da soli è il modo migliore per mantenere viva la concentrazione. Ci permette di focalizzare la nostra attenzione sull’andamento del nostro passo, sulla corretta postura e respirazione durante l’allenamento. Inoltre, dedicare del tempo a noi stessi è un ottimo modo per combattere lo stress e passare qualche minuto di tranquillità, magari ascoltando una delle nostre playlist.

Rispettare i tuoi ritmi, capire se è il caso di aumentare o diminuire l’intensità, monitorare la performance ed individuare la frequenza del vostro passo.

La scelta del percorso è un elemento fondamentale perché influenzerà il successo del tuo allenamento. Se abiti a Roma e cerchi qualche ispirazione per il tuo prossimo allenamento leggi il nostro articolo con i migliori posti dove correre nella capitale.

Libertà: giorno, luogo e tempo. Potrebbe sembrare un motivo banale e futile, ma la totale libertà vi permetterà di godervi il vostro allenamento quando e dove volete, senza dover sottostare agli impegni del vostro compagno di corsa. Ad esempio sarete liberi d’improvvisare una mezz’oretta di corsa sotto casa vostra o una metà più lontana.

In sintesi

A prescindere da corre da soli o in gruppo, la corsa è una delle migliori attività per ristabilire una forma fisica ottimale e gli effetti benefici sono comprovati dalla scienza. Correre fa bene al cuore, alla mente e libera dallo stress, ci mantiene in forma e migliora il nostro umore. Condividere la passione del running è meraviglioso, ma anche correre da soli e raggiungere i propri personali obiettivi è una grande soddisfazione!

Potrebbe interessarti anche:

Correre di notte: consigli, accessori e abbigliamento per allenarsi

Running o camminata: l’attività migliore per ridurre la cellulite

La postura corretta per correre