Le 10 migliori scarpe chiodate da atletica del 2022

Categoria: Guide scarpe 

Hai già in mente quali scarpe da atletica comprare? Bene, vedi le scarpe da atletica online quì.
__________

Come scegliere le scarpe chiodate perfette in base alla propria specialità? Ecco le migliori scarpe chiodate che abbiamo selezionato.

Per ottenere grandi performance in pista, la scelta delle scarpe chiodate è fondamentale. I punti più importanti da prendere in considerazione al momento dell’acquisto sono:

  • il tuo peso;
  • il tipo di specialità;
  • la tipologia di terreno su cui viene realizzata la gara;
  • la suola;
  • il peso della scarpa;
  • la lunghezza dei chiodi.

Nell’articolo ti aiuteremo a scegliere le giuste scarpe chiodate in base alla tua specialità e fisicità. Ecco di cosa parleremo:

Le categorie delle scarpe chiodate da pista

Le tipologie di calzature da pista possono essere racchiuse in tre categorie: scarpe per sprint e velocità; scarpe per mezzofondoscarpe per salti.

Ma per prima cosa, vediamo quali sono le specialità per le quali si utilizzano le scarpe da atletica:

  • gare di velocità (100-200-400 metri);
  • gare di mezzofondo (800-5000 metri);
  • gare a ostacoli (100/110hs-400hs);
  • gare di cross country (corsa campestre);
  • salti (in lungo, in alto, triplo, con asta);
  • lancio del giavellotto.

Categoria di scarpe per sprint e velocità

Dai 100 ai 400 metri, le scarpe devono essere leggere e con una suola rigida e reattiva. I chiodi più utilizzati sono i 9mm, per dare la massima aderenza alla partenza e nello sprint.

ACQUISTA LE MIGLIORI SCARPE PER VELOCITÀ

Caratteristiche delle scarpe per mezzofondo

Le calzature usate per il mezzofondo hanno una suola più morbida e un’ammortizzazione migliore per poter affrontare sollecitazioni prolungate. I chiodi più indicati sono i 6mm, con ottima aderenza e buona dinamica di corsa.

ACQUISTA LE MIGLIORI SCARPE PER MEZZOFONDO

Scarpe per salto in lungo

Le scarpe chiodate per il salto in lungo sono simili a quelle per la velocità. La suola è reattiva e permette di raggiungere la miglior rincorsa, mentre i chiodi più lunghi garantiscono aderenza e controllo in fase di slancio.

Scarpe per salto in alto

Per il salto in alto, i chiodi sono distribuiti su tutta la suola e non solo sull’avampiede. In questo modo la scarpa garantisce aderenza e massimo controllo, in ogni fase di salto.

ACQUISTA LE MIGLIORI SCARPE PER SALTO

Ma quali sono le migliori scarpe chiodate? Nella nostra lista possiamo distinguere quelle perfette per mezzofondo, velocità, per salto in lungo o alto oppure per il salto triplo o con l’asta.

Scarpe chiodate, guida all’acquisto

La scarpa deve calzare alla perfezione ed essere la scelta più corretta per farti raggiungere la massima velocità e performance in allenamento e in gara. Importante è la misura. Quasi sempre le scarpe chiodate da pista necessitano di un numero in più rispetto alla taglia che si acquista abitualmente.

partenza 200 metri, sprinter con scarpe chiodate

Inoltre va valutata l’effettiva utilità dei chiodi, il loro numero e la lunghezza. Altre caratteristiche da tenere presenti sono l’ammortizzazione, assolutamente fondamentale sia per il rendimento della performance che per lo sforzo muscolare e la leggerezza della scarpa.

Le migliori scarpe chiodate per l’atletica leggera

Ecco la lista con le migliori scarpe chiodate che abbiamo selezionato:

  1. Adidas Sprintstar
  2. Adidas Finesse
  3. Asics Hypersprint 7
  4. Nike Zoom Rival D 10
  5. Adidas DistanceStar
  6. Puma Evospeed Distance 9
  7. Adidas Adizero Hj
  8. Adidas Jumpstar
  9. Adidas Lj
  10. Adidas Adizero Tj/Pv

Adidas Sprintstar per velocisti

Tra le migliori scarpe chiodate per velocità, le Adidas Sprinstar sono raccomandate per velocisti che corrono sui 100, 200 e 400 metri. Leggere, traspiranti e con piastra a sei chiodini.

Scopri le Adidas Sprintstar

Adidas Finesse per velocisti

Scarpe chiodate unisex con tomaia super traspirante e leggera Celermesh, suola con sei chiodini intercambiabili sull’avampiede. Massimo grip e aderenza in fase di spinta.

Scopri le Adidas Finesse 

Asics Hypersprint 7 per velocisti

Perfette per chi cerca massima stabilità anche durante gli sprint più duri. Infatti, hanno 5 chiodini e una piastra in resina antiscivolo per garantire una corsa stabile.

Scopri le Asics Hypersprint 7 

Nike Zoom Rival D 10 per mezzofondo

Studiate per distanze dagli 800m fino alla 5km su pista. La suola è ammortizzata e garantisce sicurezza e comodità. Leggere e dinamiche, sono perfette in gara. Unisex.

Scopri le Nike Air Zoom Rival D 10

Adidas Distancestar per mezzofondo

Ideali per mezzofondo su pista, le Distancestar garantiscono velocità, flessibilità e reattività con un range piuttosto ampio: da 800 fino a 10mila metri. Ha 5 chiodini sostituibili e la tomaia “Celermesh”.

Scopri le Adidas Distancestar

Puma EvoSpeed Distance 9 per mezzofondo

Unisex, leggere, ammortizzate, reattive e stabili. Indicate anche per chi inizia ora gli allenamenti in pista, per la corsa ad ostacoli e terreno con siepi. Pensate per lunghe distanze su pista, da 800 mt fino a 10 km.

Scopri le Puma Evospeed Distance 9

Adidas Adizero Hj per salto in alto

Le Adidas Adizero High Jump Spikes rientrano tra le più performanti scarpe chiodate per il salto in alto. Realizzate per sfruttare al massimo il momento dello slancio, hanno una precisa disposizione dei chiodi; risultano inoltre leggere e comode.

Scopri le Adidas Adizero Hj

Adidas Jumpstar per salto in lungo

Le Jumpstar possono essere considerate nella lista delle migliori scarpe chiodate per il salto in lungo, anche se in realtà si adattano a qualsiasi tipologia di salto. Sono realizzate con materiali leggeri, hanno 6 chiodi sulla punta e una tomaia mesh traspirante.

Scopri le Adidas Jumpstar

Adidas Adizero Lj per salto in lungo

Leggere, reattive e stabili, perfette in allenamento e in gara. L’intersuola in EVA è flessibile e ammortizzata, garantisce la massima libertà di movimento per il salto.

Scopri le Adidas Adizero Lj

Adidas Adizero Tj/Pv per salto triplo e salto con asta

Le Adizero Tj/Pv sono indicate per il salto triplo e il salto con l’asta. Sono caratterizzate da un’ottima ammortizzazione e da un comfort elevato per il piede; da una suola in piastra Pebax Spike nell’avampiede, per trazione leggera ma resistente, e 14 punte sostituibili.

Scopri le Adidas Adizero Tj/Pv

Potrebbe interessarti anche:

Consigli per l’alimentazione di sprinter e velocisti

La storia di Adidas nell’atletica leggera: Jesse Owens

L’atletica italiana oggi, i migliori atleti